Dichiarazione dei redditi – mod. 730, mod. Redditi 2017

Dichiarazione dei redditi – mod. 730, mod. Redditi 2017

Modello 730
Il mod. 730 è il modello dichiarativo semplificato per lavoratori dipendenti e pensionati. Presenta i seguenti vantaggi:

  • Maggiore semplicità di elaborazione, rispetto al mod. Unico
  • Il CAF esegue tutti i calcoli e le verifiche necessarie
  • I rimborsi  di imposte sono effettuati direttamente dal sostituto d’imposta con la retribuzione di luglio o, in caso di pensione, a partire dal mese di agosto (nel caso di dipendenti senza sostituto il rimborso sarà effettuato direttamente dall’Agenzia delle Entrate)
  • Riduzione dei controlli e delle responsabilità in capo al contribuente: se il modello è presentato tramite CAF, quest’ultimo deve obbligatoriamente controllare la documentazione e apporre il visto di conformità, il contribuente deve solo consegnare la documentazione giustificativa dei dati da riportare nella dichiarazione. 

La scadenza per la presentazione del modello è fissata al 23 luglio 2017.

Qui puoi trovare l’elenco dei documenti da portare per fare il 730.

Modello Redditi 2017  (ex UNICO)

Il mod. Redditi 2017 è il modello ordinario per effettuare la dichiarazione dei redditi. A differenza del modello 730, nel modello Redditi 2017 i versamenti delle imposte sono effettuati direttamente dal contribuente attraverso il modello di pagamento F24, che deve essere presentato in banca o in posta, o tramite professionista abilitato.

I contribuenti tenuti a presentare la dichiarazione dei redditi mediante il mod. Redditi 2017 devono provvedere entro il 30 settembre 2017, se il modello viene trasmesso attraverso l’assistenza degli intermediari autorizzati, come il CAF.

I contribuenti interessati alla presentazione del mod. Redditi 2017 possono presentarsi al nostro CAF ed avere assistenza per l’elaborazione e la trasmissione del modello. il calcolo degli eventuali versamenti e la predisposizione delle deleghe di pagamento

Sono obbligati a presentare la dichiarazione dei redditi tramite mod. Redditi 2017 i contribuenti tenuti alla presentazione di almeno due delle seguenti dichiarazioni::

  • chi ha percepito redditi d’impresa, anche in forma di partecipazione
  • chi ha percepito redditi di lavoro autonomo per i quali è richiesta la partita IVA
  • chi ha percepito redditi “diversi” non compresi tra quelli indicati nel quadro D, righi D4 e D5 del 730
  • chi ha percepito plusvalenze derivanti dalla cessione di partecipazioni qualificate o derivanti dalla cessione di partecipazioni non qualificate in società
  • chi non è stato residente in Italia
  • chi deve presentare anche una delle seguenti dichiarazioni: IVA, IRAP, Mod. 770 ordinario e semplificato (sostituti d’imposta)
  • chi deve presentare la dichiarazione per conto di contribuenti deceduti,
  • e chi è residente in Paesi o territori a fiscalità privilegiata, i cui titoli non sono negoziati in mercati regolamentati.