Pensioni – Conteggi e domande di pensione

Pensioni – Conteggi e domande di pensione

Vuoi sapere quando andrai in pensione e quale sarà l’importo?

La tua futura pensione – Offriamo un servizio di consulenza pensionistica che si articola nei seguenti passaggi:

  • analisi della tua situazione previdenziale corrente
  • prima simulazione circa decorrenza e importo della futura prestazione
  • attuazione di strumenti correttivi per raggiungere nel modo più efficace il traguardo pensionistico (es. ricongiunzione, cumulo, riscatto, contributi volontari, e così via)
  • valutazione di convenienza “opzione donna”
  • consulenza sul nuovo APE – Anticipo Pensionistico

Di seguito puoi trovare informazioni circa le principali prestazioni pensionistiche vigenti nell’ordinamento italiano.

Che documenti occorrono per la domanda di pensione?

Una volta verificato di aver raggiunto i requisiti per l’accesso alla pensione, occorre fare apposita domanda all’INPS. Di seguito si elencano i documenti necessari:

  • Documento e codice fiscale del richiedente
  • Se coniugato/a, documento del coniuge e data di matrimonio
  • Se separato/a, sentenza di separazione o divorzio
  • Documentazione che attesti la cessazione dell’attività di lavoro dipendente (per dipendenti privati, dimissioni o lettera di licenziamento; per dipendenti pubblici, istanza di cessazione dal servizio)
  • Codice IBAN per l’accredito

Quando fare domanda?

Le tempistiche da considerare variano in funzione della categoria di lavoratore.

  • Dipendenti di aziende private: almeno un mese prima della decorrenza
  • Dipendenti settore pubblico: almeno sei mesi prima della decorrenza
  • Comparto scuola: la domanda di cessazione dal servizio va fatta entro il mese di gennaio, mentre la domanda di pensione entro la fine di marzo (salvo deroghe stabilite dal MIUR con apposito decreto); la decorrenza è sempre dal 1 settembre dell’anno in cui maturano i requisiti