Pratiche Equitalia – Gestione Cartelle e Rottamazione

Pratiche Equitalia – Gestione Cartelle e Rottamazione

Il CAF di Colleverde offre un servizio di gestione completa della tua situazione debitoria con l’Agente della Riscossione, con possibilità di trasmettere domanda di adesione alla cd. rottamazione.

Attraverso la collaborazione con esperti professionisti del settore, ti forniremo le soluzioni più adatte a risolvere qualsiasi problema con Equitalia/Agenzia delle Entrate. La consulenza si articola nei seguenti punti.

  • estratto conto debitorio: permette di estrarre dalle banche dati Equitalia tutte le cartelle emesse a nome del soggetto richiedente, per determinare l’importo totale del debito richiesto
  • calcolo convenienza di accesso alla rottamazione: elaborazione di un prospetto in cui si evidenzia il risparmio conseguibile attraverso l’accesso al nuovo istituto della “definizione agevolata”
  • trasmissione domanda di rottamazione all’Agente della Riscossione
  • contestazione e ricorsi contro cartelle emesse per ingiustificato motivo

Come funziona la rottamazione

La definizione agevolata, prevista dal DL 193/2016, si applica alle somme riferite ai carichi affidati per la riscossione a Equitalia tra il 2000 e il 2016. Chi aderisce deve pagare l’importo residuo del debito senza corrispondere le sanzioni e gli interessi di mora. Per le multe stradali, invece, non si devono pagare gli interessi di mora e le maggiorazioni previste dalla legge. La dichiarazione di adesione deve essere presentata entro e non oltre il 31 marzo 2017.

Chi ha già un piano di rateizzazione in corso, può comunque aderire, ma deve pagare, relativamente ai piani di dilazione in essere al 24 ottobre 2016, le rate con scadenza fino al 31 dicembre 2016.

Entro il 31 maggio 2017 Equitalia comunicherà l’ammontare complessivo della somma dovuta, la scadenza delle eventuali rate, inviando i relativi bollettini di pagamento.